Cicloturismo

La bicicletta, oltre ad essere un mezzo di spostamento veloce ed efficiente sulle brevi distanze, è naturalmente anche lo strumento ideale per lo svago all'aria aperta in libertà e armonia con l'ambiente. Il caos della vita nelle nostre città induce infatti un numero sempre più vasto di persone a cercare nella bicicletta un modo semplice e piacevole per allontanarsi dal dominio incontrastato del cemento e dell'asfalto, per assaporare di nuovo il contatto con la natura. Un'escursione in bici rappresenta quindi un piacevole diversivo alla vita sedentaria, permettendo un salutare esercizio fisico con il ritmo che si preferisce.

Su tempi e distanze maggiori, il viaggio in bici di più giorni può diventare una vera e propria alternativa alle vacanze tradizionali, a basso impatto ambientale da tutti i punti di vista: minore inquinamento, minore congestione nelle località più visitate, facilità di avvicinamento ed accesso ai centri storici e ai monumenti, così come ai parchi naturali. Tutti contesti in cui il turismo di massa basato sull'auto privata ha spesso trasformato splendidi luoghi in avamposti assediati da un esercito di veicoli motorizzati.

In conclusione, quindi, il cicloturismo rappresenta una parte integrante, anche se non l'unica, di uno stile di vita e di mobilità virtuoso, a tutto vantaggio di chi lo pratica, della collettività e dell'ambiente. Che è poi lo stile di vita promosso da FIAB.

Cicloturismo senza pensieri e in compagnia con FIAB Milano Ciclobby

Naturalmente non tutti i percorsi sono uguali: sfuggire decisamente al traffico motorizzato è indispensabile per godersi l'escursione o il viaggio in maggiore sicurezza e tranquillità. Per questo FIAB propone da sempre ai suoi soci un'ampia varietà di escursioni e ciclo-viaggi, progettati e guidati da volontari esperti ciclisti, che permettono di condividere i migliori itinerari e i tracciati più emozionanti su ciclabili e strade secondarie. Con, in più, il piacere e l'allegria della compagnia!

Il team delle guide di FIAB Milano Ciclobby offre ogni anno un programma con oltre cento appuntamenti di cicloturismo, adatti ad ogni tipo di gamba, dettagliatamente descritti sul nostro calendario, specificando l'itinerario, le distanze e i dislivelli previsti, le attrattive del percorso. Le escursioni sono di diversi tipi, spaziando dalle pedalate in città a Milano, alla scoperta di tesori artistici e architettonici, alle facili escursioni nei parchi extra-urbani, alle uscite sulle medie-lunghe distanze tra Lombardia e Piemonte, ai viaggi di 2, 3 o più giorni in tutta Italia e all'estero. Senza dimenticare le proposte in Mountain Bike, dove l'immersione nella natura è completa ed emozionante. Ricordando che la filosofia è sempre quella di usare la bicicletta come strumento per scoprire e godere delle bellezze del territorio nel rispetto dell'ambiente e senza alcun intento competitivo.

 

Il treno+bici

Per permettere di visitare luoghi anche lontani nel pieno rispetto dell'ambiente, la modalità tipica con cui FIAB Milano organizza le escursioni è basata sul "treno+bici". Tale formula permette inoltre di evitare tutti i disagi tipici dell'”auto+bici”: le code della domenica per il rientro, il parcheggio in luoghi poco sicuri, l'inquinamento, la necessità di compiere esclusivamente percorsi “ad anello” con ritorno obbligato al punto di partenza. La possibilità di sfruttare linee ferroviarie diverse per l'andata e il ritorno dà infatti maggior libertà nella scelta degli itinerari, senza essere costretti a tornare sui propri passi. Con il bici+treno chiunque possieda una bicicletta può facilmente raggiungere da Milano tutte le località situate ad una distanza “ciclabile” da una stazione ferroviaria, in relazione alle proprie forze.

In Lombardia il trasporto autogestito della propria bici sui treni regionali, promosso ed ottenuto alcuni decenni orsono in Italia proprio da FIAB, è consentito in modo estensivo, negli spazi bagagliaio indicati dagli appositi pittogrammi, o comunque nei vestiboli per un massimo di 5 biciclette per carrozza.

Chi, come, dove, quanto

Le escursioni proposte da FIAB Milano Ciclobby sono aperte ai soci di tutte le associazioni FIAB di qualsiasi parte d'Italia. Inoltre i non soci sono benvenuti a 2-3 gite di massimo una giornata per valutare il tipo di attività prima di iscriversi all'associazione. Per partecipare alle gite ed i viaggi di più giorni è sempre necessario iscriversi a FIAB.

Per partecipare ad un'escursione è necessario iscriversi, direttamente sul calendario in questo sito, o contattando l'organizzatore del singolo evento via mail o telefono come indicato sempre sul calendario. Per le escursioni più richieste i posti possono essere limitati in relazione al numero di domande ricevute.

I costi di partecipazione sono completamente trasparenti: per i soci, 1€ al giorno a coprire i costi di assicurazione infortuni (i soci sono già assicurati tutto l'anno per la responsabilità civile durante gli spostamenti in bici). Per i non soci, il contributo di partecipazione per le gite extraurbane di un giorno è di 5€ (2€ di assicurazione infortuni ed RC e 3€ di contributo spese all'associazione). Per quelle urbane di mezza giornata, il contributo è di 3€.

Il programma ciclo-turistico di FIAB Milano Ciclobby è pubblicato anche su un opuscolo cartaceo annuale; tuttavia risulta spesso necessario modificare ed aggiornare i programmi per motivi logistico-organizzativi, per cui il calendario cartaceo non è uno strumento completamente affidabile per programmare e partecipare alle iniziative. Per rimanere sempre aggiornato consulta regolarmente la sezione calendario del nostro sito.

Come comportarsi

La partecipazione alle gite prevede tanto divertimento, ma anche qualche regola da rispettare. Va ricordato innanzitutto che le nostre guide sono volontari non retribuiti che svolgono il proprio ruolo per passione, non per lavoro.

Anche se il livello di competenza e le capacità di gestione delle escursioni sono in genere elevate, il rapporto con gli accompagnatori FIAB deve essere improntato ad uno spirito di amicizia e collaborazione, non a quanto ci si aspetta da un servizio commerciale.

Ti invitiamo a prendere visione del Regolamento delle gite, cliccando qui.

Vuoi diventare una Guida di FIAB Milano Ciclobby?

Sei un socio appassionato di cicloturismo? Hai una vasta esperienza di gite ed uscite in bicicletta, da te progettate e collaudate? Vuoi condividere la tua passione con altri, aiutandoli a scoprire e godere delle emozioni dell'escursionismo a pedali? Allora sei il benvenuto ad entrare nella grande famiglia delle Guide FIAB!

Per diventare un tour leader con FIAb Milano Ciclobby devi possedere competenze di base relative a:

  • ciclo-meccanica (riparazione forature, regolazione cambio e freni, riparazione catena con smagliacatena)
  • progettazione e route planning
  • gestione del gruppo durante l’escursione
  • navigazione del percorso tramite gps o cartografia tradizionale
  • normative del servizio treno+bici e in generale dei servizi ferroviari in Lombardia e zone limitrofe

Se l'idea ti entusiasma, non tergiversare e contatta il responsabile del Cicloturismo Andrea Scagni (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)! Descrivi brevemente le tue esperienze di cicloturismo e le tue motivazioni. Per diventare guida saranno sufficienti i seguenti passi:

  • un colloquio preliminare con il responsabile
  • la lettura attenta del materiale informativo sulle modalità consigliate di comportamento e di organizzazione gite che ti verrà consegnato
  • la partecipazione a due escursioni organizzate da guide esperte con cui collaborerai concretamente su tutti gli aspetti di conduzione dell'itinerario, risoluzione degli eventuali problemi, relazione con i partecipanti
  • una tua gita di prova in cui sarai affiancato da una guida esperta ma sarai responsabile della conduzione.

L'esito positivo di questi passi farà di te un membro effettivo del gruppo accompagnatori di FIAB Milano Ciclobby!

Orari Sede

Mart-Ven 17.00 - 19.00
Sabato 10:30 - 12:00
(festività escluse)
+39 02 69311624
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.