Assistenza legale bici: l'ufficio Fiab Milano Ciclobby

Siamo al tuo fianco in sella e anche oltre!

Come socio/socia FIAB, hai accesso a un servizio legale dedicato dove puoi ottenere consulenze  su questioni legali riguardanti la bicicletta e il suo utilizzo.

Dai problemi di infortunistica stradale alle questioni condominiali, dal furto alle contravvenzioni, il nostro team di esperti è pronto ad assisterti e a rappresentarti in giudizio se necessario.

Puoi scrivere un’email a federazione@fiabitalia.it per ricevere consulenza personalizzata. Per informazioni puoi anche scrivere alla segreteria.
E se dovessi subire danni in seguito a un incidente stradale, il nostro patronato è pronto a intervenire per ottenere il giusto risarcimento per te.

Con FIAB, sei sempre al sicuro, dentro e fuori dalla città!

Info sul patronato legale e sull’assicurazione soci

Consulenza legale per dispute

In bicicletta può capitare di trovarsi di fronte a dispute o situazioni complesse che richiedono un’adeguata assistenza legale. Per i soci di FIAB Milano Ciclobby è attivo un servizio di consulenza legale di cui il primo incontro è gratuito.

Che sia per risolvere controversie legate alla circolazione stradale o per affrontare questioni più complesse legate ai diritti dei ciclisti, in certi casi avere una rappresentanza legale fa la differenza. Una domanda che ci viene rivolta spesso è “in caso di incidente in bicicletta, chi paga?

Iscrivendoti a Fiab Milano Ciclobby hai accesso a questo servizio e a ricevere tutte le informazioni utili.

Codice della strada e bici: infortunistica stradale

Nelle strade, non è raro trovarsi in situazioni di rischio. Tra le casistiche più comuni di infortuni stradali che coinvolgono i ciclisti ci sono:

  • Apertura Improvvisa della portiera: classico infortunio causato da una persona (distratta) che apre all’improvviso la portiera della sua auto parcheggiata.  
  • Mancata precedenza: quando i veicoli non concedono la precedenza ai ciclisti in situazioni come incroci, rotonde o attraversamenti pedonali.
  • Svolta a destra senza vedere chi è in bici: le svolte a destra da parte dei veicoli senza dare la precedenza ai ciclisti che procedono dritto possono causare cadute anche gravi.
  • Incidenti a causa di ostacoli stradali: ostacoli improvvisi sulla strada, come buche, tombini aperti o oggetti abbandonati.
  • Mancanza di rispetto dello spazio vitale: quando i veicoli non rispettano lo spazio vitale dei ciclisti durante i sorpassi o le manovre.

È importante che tutti gli utenti della strada rispettino le norme del Codice della Strada e prestino attenzione reciproca per garantire la sicurezza tutti, a partire dai più fragili.

Bicicletta in condominio

Vorresti tenere la tua bicicletta nel cortile del condominio ma non sei sicuro delle regole e dei tuoi diritti? Ecco cosa devi sapere:

  • Diritto di possesso: come condomino hai il diritto di possedere e utilizzare la tua bicicletta all’interno del condominio, compreso il cortile. Tuttavia, è importante rispettare le normative vigenti e il regolamento condominiale.
  • Regolamento condominiale: il regolamento condominiale può stabilire regole specifiche per il parcheggio delle biciclette nel cortile. Verifica quindi se esistono disposizioni specifiche e assicurati di rispettarle.
  • Spazi comuni e sicurezza: anche se hai il diritto di tenere la tua bicicletta nel cortile, è fondamentale non ostacolare il passaggio degli altri condomini e mantenere la sicurezza degli spazi comuni. Assicurati che la tua bicicletta non costituisca un pericolo o un intralcio per gli altri residenti.
  • Conservazione adeguata: tieni presente che potrebbero esserci regole sulle modalità di conservazione delle biciclette nel cortile, ad esempio l’utilizzo di supporti o rack dedicati, per garantire un ambiente ordinato e sicuro per tutti.

Per ulteriori informazioni sulle normative e i tuoi diritti riguardanti il parcheggio delle biciclette nel cortile del condominio, consulta il regolamento condominiale o contatta il tuo amministratore di condominio.

Vuoi ulteriori chiarimenti sui tuoi diritti riguardo al parcheggio delle biciclette nel cortile? Associandoti a Fiab Milano Ciclobby, potrai avere una consulenza legale specifica.

Furto di bicicletta

Se sei vittima di furto della tua bicicletta, è importante sapere che hai diritti e opzioni legali a tua disposizione per proteggerti:

  • Denuncia alle autorità competenti: il primo passo è denunciare il furto alle autorità di polizia locali. La denuncia ti aiuterà a documentare l’accaduto e avviare le procedure legali necessarie per il recupero della tua bicicletta.
  • Assistenza legale: in alcuni casi, potresti avere bisogno di assistenza legale per fare valere i tuoi diritti e ottenere un risarcimento per il furto della tua bicicletta. Se sei socio/a di Fiab Milano Ciclobby possiamo fornirti supporto legale per questo scopo.
  • Recupero dei dati: se hai registrato la tua bicicletta con un numero identificativo unico o se hai documentato il suo acquisto, potresti avere maggiori possibilità di recuperarla in caso di furto. Queste informazioni possono essere utili per dimostrare la tua proprietà e identificare la bicicletta se viene ritrovata.

Ricorda che la legge è dalla tua parte e ci sono risorse disponibili per aiutarti a proteggere i tuoi diritti in caso di furto della tua bicicletta. Fiab Milano Ciclobby ti è al tuo fianco se hai bisogno di questo tipo di assistenza legale.

Contravvenzioni e multe in bicicletta

Quando pedali in bicicletta, è importante rispettare le norme del Codice della Strada per evitare sanzioni e multe. Ecco alcune casistiche comuni che a volte possono richiedere l’intervento di un legale:

  • Multa per senso unico: se pedali contromano o contro il senso unico di marcia, rischi di ricevere una multa per violazione delle regole di circolazione stradale. 
  • Multa per assenza di luci: se pedali di notte o in condizioni di scarsa visibilità senza luci anteriori e posteriori funzionanti, potresti essere multato per mancata conformità. 
  • Multa per attraversamento pedonale: se attraversi un attraversamento pedonale in sella alla bici invece di scendere e camminare, potresti ricevere una multa per violazione delle norme riguardanti la priorità dei pedoni.
  • Multa per violazioni del Codice della Strada: oltre alle casistiche sopra descritte, ricorda che le violazioni del Codice della Strada in bicicletta possono comportare multe simili a quelle per i veicoli a motore.

Ricorda che rispettare le norme del Codice della Strada non solo ti aiuterà a evitare multe, ma contribuirà anche a garantire la tua sicurezza e quella degli altri utenti della strada.

Se hai ricevuto una multa in bicicletta o hai domande sulle normative del Codice della Strada, contattaci.

Questioni legali in bicicletta

Quando si pedala in bicicletta, è importante essere consapevoli dei propri diritti e doveri legali. A tutti gli associati e associate a Fiab Milano Ciclobby, il nostro team di esperti è pronto a offrire supporto per affrontare qualsiasi problema legale che possa sorgere durante le pedalate.

In caso di controversie o questioni legali riguardanti il ciclismo, non esitare a contattare il nostro ufficio legale all’indirizzo ufficiolegale@fiab-onlus.it

Inoltre, per una protezione completa mentre pedali, ti ricordiamo che iscrivendoti a Fiab Milano Ciclobby avrai accesso alla nostra assicurazione RC bici. Questa assicurazione offre una copertura essenziale per te e la tua bicicletta, garantendoti tranquillità sulle strade. Per saperne di più e stipulare la tua polizza, visita la nostra pagina dedicata all’assicurazione RC bici.

Iscriviti alla NEWSLETTER di FIAB Milano CICLOBBY e ricevi notizie & info sui nostri eventi.